Micro Oiseau | free marketing and translation guides for micro entrepreneurs and startups

#6 Farsi sentire: come ottenere risultati dai tuoi social media

Per il micro imprenditore, la start-up e il piccolo imprenditore, i social media ci danno un microfono per aiutare ad amplificare le nostre idee e i nostri messaggi nelle nostre regioni, nelle nostre nazioni e nel mondo.

I social media sono anche un’opportunità per connettersi e imparare da altri al di fuori delle nostre reti personali. Ecco come iniziare a ottenere risultati.

I social media sono gratuiti per chiunque abbia una connessione internet. Scarica l’app e via… Grande promozione gratuita!

Ma aspetta… I social media possono richiedere un sacco di lavoro per una piccola ricompensa a meno che non si faccia una ricerca, un obiettivo e si pianifichi la propria attività. Per godere del successo dei social media hai bisogno di una buona strategia di social media.

“Tutto è connesso” Leonardo da Vinci

Micro Oiseau bird | ottenere risultati dai social media

Elaborare una strategia per i social media…

Oggi, le piattaforme di social media più popolari includono: Twitter, Facebook, Instagram, YouTube, Pinterest, LinkedIn e TikTok con nuovi che emergono continuamente. Probabilmente avrai i tuoi preferiti.

Essere in affari, tuttavia, è diverso. Non significa che dobbiamo automaticamente usare i social media. Attenzione alle persone che dicono: “Devi essere su Twitter…” o “Cosa? Non sei su TikTok?”.

I vostri social media aziendali non dovrebbero riguardare le preferenze personali, seguire l’ultima tendenza, o quello che potrebbe dire un amico benintenzionato. I social media aziendali dovrebbero essere focalizzati sulle preferenze dei nostri clienti: quali piattaforme usano, a cosa rispondono e cosa vogliono sapere.

Alcune persone che si mettono in affari si affrettano a iscriversi a una serie di account di social media. Passano troppo tempo a postare a caso e diventano rapidamente frustrati perché non ottengono i risultati che si aspettavano, dicendo: “I social media sono una perdita di tempo! Non funzionano…”. E hanno ragione. Per loro i social media non funzionano perché non capiscono cosa stanno facendo o non hanno una strategia per ottenere risultati.

Per creare la giusta strategia di social media e fare il miglior uso del tuo tempo e dei tuoi sforzi, devi iniziare a fare chiarezza sui tuoi bisogni, aspettative e obiettivi. Qui a Micro Oiseau ci siamo posti queste domande, quindi, per aiutarvi, abbiamo fornito le nostre risposte:

1. Perché volete usare i social media?

Vogliamo che la gente ci conosca e si fidi di noi. Vogliamo promuovere ciò che facciamo. Vogliamo che la gente ci trovi facilmente. Ricorda: la fiducia è una parte enorme del processo di acquisto.

2. Quali risultati volete ottenere dai social media?

Vogliamo costruire un pubblico di persone che la pensano come noi, una comunità che ci sceglierà per informazioni affidabili e referenze di traduttori rispetto a un concorrente quando saranno pronti a comprare. Dimenticate le vendite veloci, i social media richiedono pazienza e strategia.

3. Quali applicazioni sceglierete e perché?

  • Twitter per l’ampia e solidale comunità di traduttori
  • LinkedIn per i gruppi di traduttori/comunità e anche gruppi di startup aziendali e referral
  • Facebook per gruppi di traduttori, comunità, piccoli imprenditori
  • Instagram per la comunità delle piccole imprese, imprenditori e startup

Concentrate i vostri sforzi dove troverete la maggior parte dei vostri clienti….

Se avete un servizio di toelettatura per cani, Facebook, Instagram e YouTube offrono una grande vetrina visiva per quello che fate. Pensaci. La maggior parte delle persone non visiterà YouTube per trovare un commercialista.

Se siete dei contabili, cercate i gruppi di interesse su LinkedIn e Facebook e partecipate alle conversazioni. Con un gruppo di utenti tra i 18 e i 24 anni, TikTok dovrebbe essere il vostro primo pensiero!

Se siete degli artisti o dei musicisti, pensate a come e dove i fan dell’arte e della musica vanno per trovare ispirazione e condividere. Tra questi ci sono, YouTube, Instagram and TikTok.

Se scoprite che i vostri clienti usano poco o niente i social media, allora sareste dei completi sciocchi se decideste di doverlo fare per forza! Ma ricordate, se i vostri prodotti o servizi sono per persone molto giovani o molto anziane, anche se non useranno i social media, le loro famiglie e gli influencer lo faranno.

Controllate l’impegno e la risposta e cambiate quello che fate a seconda dei risultati.

Micro Oiseau | guide gratuite di marketing e alla traduzione

4. Cosa volete condividere e perché?

Condivideremo grandi guide di marketing gratuite e supporto. Metteremo in mostra i traduttori di talento attraverso diverse lingue, profili di alta qualità e posizionamento su Google. Pubblicheremo informazioni di interesse e segnaleremo i servizi, incoraggeremo e coinvolgeremo.

Ciò che condividete dovrebbe essere guidato dalla vostra ricerca sui clienti e sempre in linea con i vostri valori o il comportamento del vostro marchio. Deve concentrarsi sui bisogni dei vostri clienti. In questo modo creerete fiducia, li coinvolgerete e li indirizzerete al vostro sito web.

I siti web sono dove vengono prese le decisioni di acquisto, quindi non dimenticate di aggiungere il vostro link ai vostri post!

5. Tempo: quanto ne dovresti dedicare ai social media?

Dedicheremo del tempo ogni settimana per creare contenuti, programmare i post e rivedere i risultati.

I social media possono essere un mostro affamato e ci vuole tempo per costruire un pubblico. Tenete a mente che questa è una maratona non uno sprint e, a meno che non possiate pagare una società di social media per creare ed eseguire campagne per voi, il miglior consiglio è quello di dimenticare i risultati rapidi. Il vostro percorso verso il successo consiste nel fare dei vostri social media un’abitudine attraverso un programma di pubblicazione realistico e regolare. Pubblicare contenuti che attirino e coinvolgano i clienti che volete. Usate bene una piattaforma. Non tre malamente. Più avanti nella nostra guida guardiamo alla frequenza dei post.

Suggerimento: come trovare persone che la pensano alla stessa maniera

Per trovare gruppi di persone che parlano e condividono contenuti su un particolare argomento usa un hashtag #.

Gli hashtag sono usati nei post dei social media come etichette di soggetto e aiutano le persone a trovare i contenuti a cui sono interessati, per esempio: #traduzione, #vacanze #vegano. Potete eseguire una ricerca di hashtag su ogni piattaforma di social media per trovare quelli che sono attualmente popolari e/o utili per voi. Potete anche inventare il vostro, usandolo ogni volta che pubblicate qualcosa. È importante non usarne troppi. Da due a quattro è l’ideale sulla maggior parte delle piattaforme di social media, tuttavia, Instagram è diverso e ne permette fino a 30.

Un altro ottimo consiglio è quello di usare le lettere maiuscole in una stringa di parole. Questo assicura che la tecnologia di lettura dello schermo usata da persone parzialmente vedenti o cieche possa identificare le singole parole. Per esempio: #MicroWins #MarketingGuides.

Usare gli hashtag nei vostri post aiuterà le persone a trovarvi e a condividere i vostri contenuti.

I social media sono un buon modo per iniziare una conversazione.

E le conversazioni riguardano l’ascolto, tanto quanto il parlare.

È sempre meglio ascoltare prima, quindi, mentre elaborate la vostra strategia, prendetevi il vostro tempo. Vi posso garantire che nessuno sta trattenendo il respiro per il vostro tweet… Seguite i vostri concorrenti, le persone che ammirate, le organizzazioni di cui vi fidate e i marchi che vi piacciono. Sosteneteli ripostando i loro contenuti. Questo vi darà anche alcune buone idee su come creare i vostri contenuti.

Usare gli hashtag nei vostri post aiuterà le persone a trovarvi e a condividere i vostri contenuti.

Idee per aiutarvi a iniziare…

Attraverso il vostro branding e la preparazione delle vendite, avrete identificato alcune cose uniche sul vostro prodotto o servizio, quindi, concentratevi su queste per interessare un pubblico che pensa come voi e…

1. Dimenticate i pesanti messaggi di vendita. Va bene condividere un’offerta speciale o stagionale una volta ogni tanto, ma non continuate semplicemente a dire: “per favore compratemi, compratemi, compratemi”, a nessuno piace che gli si dica cosa fare, dovete parlare dei BENEFICI che offrite e dare ragioni per cui qualcuno dovrebbe darvi una seconda occhiata.

2. Sviluppare l’abitudine ad aiutare, ispirare e informare. Ecco un pratico promemoria per aiutarvi a far nascere idee per i post:

  • Valore: contenuto utile, pieno di idee e informazioni
  • Attualità: contenuto che fornisce notizie e tendenze
  • Storia: contenuti che ispirano, come la storia del vostro marchio
  • Emozione: contenuti che colpiscono il desiderio, la gioia, il divertimento e la paura (ma meno paura!)

3. Evitare contenuti non professionali, questo include:

  • Essere scortese o negativo riguardo persone e culture
  • Ripetere informazioni non verificate
  • Offrire opinioni politiche (lasciate questo ai vostri social media personali)
  • Offrire opinioni religiose (i saluti stagionali vanno bene ma, a meno che non siate un sacerdote, di nuovo, non è saggio)
  • Parolacce

4. Se ricevi un commento o un messaggio cerca di rispondere il prima possibile, o entro 24 ore.

Suggerimento: Controllate il vostro sito web con Google Analytics

Controllate quali piattaforme di social media alimentano i visitatori del vostro sito web. Questo vi aiuterà a perfezionare il vostro calendario dei social media e il vostro marketing mix.

Micro Oiseau | free marketing guides

Se ricevete una lamentela o una critica (lasciatevi irritare, poi calmatevi) rispondere educatamente e rapidamente: scusartevi per qualsiasi inconveniente e chiedete di discutere la questione con voi offline e date un modo per farlo tramite i dettagli di contatto sul vostro sito web o un messaggio diretto privato (DM). Non rispondete loro in nessun altro modo online. Questo approccio assicura che voi e la vost