Micro Oiseau | free marketing and translation guides for micro entrepreneurs and startups

#1 Farsi notare: come costruire un grande marchio

 

 

 

Come individui abbiamo tutti il nostro “marchio” personale, la nostra personalità se volete, fatta di:

Come ci presentiamo e cosa indossiamo.
Come parliamo e cosa diciamo.
Come trattiamo noi stessi, le altre persone e le cose intorno a noi.

La nostra immagine, la nostra comunicazione e il nostro comportamento influenzano la nostra capacità di influenzare gli altri ed è lo stesso per un’azienda.

Non importa se quell’azienda ha uno, 10 o 10.000 dipendenti, un marchio non è semplicemente un logo, un marchio è tutto di quell’azienda. Il marchio è importante perché persuade le persone a comprare.

È anche confortante pensare che, insieme ai microimprenditori, anche i dirigenti di Amazon, Chanel o Renault stanno pensando …
Abbiamo un bell’aspetto?

Suoniamo bene?
La gente capisce cosa offriamo?
Stiamo attirando nuovi clienti e mantenendo quelli fedeli?

Come microimprenditore, potresti pensare: “Ho già una grande personalità e io SONO il mio business, quindi io sono il mio marchio. È facile!” Ma c’è una differenza importante tra il nostro marchio personale e il nostro marchio aziendale, ed è il nostro cliente.

I nostri clienti sono le persone che sono disposte a darci i loro soldi e la loro fiducia in cambio di ciò che offriamo.

Per questo motivo, ciò che i nostri clienti hanno bisogno e preferiscono è più importante di ciò che noi preferiamo o pensiamo che loro debbano accettare.

Il nostro marchio rappresenta tutti gli aspetti del nostro business, quindi dobbiamo ascoltare i nostri potenziali clienti perché quel marchio li coinvolga. E non solo ascoltare, ma anche fare domande per assicurarsi che ciò che offriamo sia davvero ciò che vogliono. Quando è così, non solo compreranno, ma torneranno e lo diranno ai loro amici.

Per iniziare a pensare al nostro marchio aziendale la domanda più importante da continuare a porsi è “PERCHÉ? “Perché sto creando un’attività?” e “Perché i clienti dovrebbero scegliere me?”.

I business di maggior successo attingono allo ‘sweet spot’.

Lo sweet spot è un incontro di menti tra un’azienda e i suoi clienti – un allineamento di immagine e percezione; comunicazione e comprensione; comportamento e risposta.

Be Noticed: how to build a great brand | Micro Oiseau Marketing Guides

Questo sweet spot non è un felice incidente. Si trova attraverso:

  • capire chiaramente PERCHÉ facciamo quello che facciamo, COSA esattamente offriamo, COME lo forniamo e i VALORI che stanno alla base di tutto.

E poi:

  • comunicare chiaramente queste informazioni alle persone che vogliono ciò che offriamo, sono attratte dai nostri valori e possono, quindi, capire facilmente come possiamo risolvere i loro problemi o rendere la loro vita più facile, più divertente, più bella o più produttiva.

Per definire i tuoi valori aziendali, torniamo al PERCHÉ sei in affari in primo luogo. Ricordate, essere bravi in qualcosa è fantastico, ma non preoccuparsi di come lo fate, o di come lo consegnate, renderà molto difficile attrarre e mantenere i clienti. Per esempio, se fai delle belle sedie, ma usi legni duri della foresta pluviale commerciati illegalmente e non sostenibili, questo non attirerà le persone, anzi.

PERCHÉ facciamo quello che facciamo può includere uno o tutti i seguenti elementi:

  • Competenza
  • Passione
  • Qualità e artigianato
  • Onestà e cura
  • Differenza
  • Fede
  • Sostenibilità

Una volta ho sentito un micro imprenditore dire “Non posso permettermi dei valori”. In realtà, non puoi permetterti di NON avere valori.

I valori sono le radici del tuo business. I marchi forti crescono dai loro valori in su. Quando i tempi sono duri, tornare ai tuoi valori può salvare un business. Un’azienda senza valori non ha nulla da salvare.

Con valori simili, un’azienda e i suoi clienti possono costruire un rapporto basato sulla fiducia e la lealtà. Funziona in entrambi i sensi.

Aiutare il proprio marchio a distinguersi

I marchi che piacciono di più ai clienti sono quelli che offrono qualcosa che gli altri non fanno. Questo può essere basato sul valore e anche sullo stile di vita. In qualsiasi settore tu sia, avrai dei concorrenti. Persone che fanno lo stesso tipo di affari nella stessa zona e, si potrebbe pensare, inseguono gli stessi clienti.

Ma vi sbagliereste.

Sì, ci saranno molte attività simili alla propria, MA non saranno esattamente come la tua e, la tua opportunità è che non lo saranno mai, perché tu sei unico e, quindi, lo è anche la tua attività.

La chiave è identificare ciò che ti rende unico e concentrare la tua esperienza, i tuoi valori, la tua abilità o conoscenza in tutto ciò che fai. Sapere questo vi aiuterà anche a rispondere ad un’altra importante domanda “perché”: “Perché un cliente dovrebbe scegliere me? 

Micro Oiseau | How micro entrepreneurs could save the world

Nel 1998 a Taipei, Taiwan, una coppia decise di aprire un caffè. C’erano molti altri caffè a Taipei, migliaia in effetti. Ora, questa coppia amava i gatti. Ne avevano cinque. Conoscevano anche persone che non potevano avere un animale domestico, così decisero di provare qualcosa di diverso. Decisero di creare il loro caffè intorno ai loro gatti e di condividerli con i loro clienti. 

Il Kitten Coffee Garden è stato il primo “cat café”. L’idea fu un successo immediato e, dopo l’apertura di un caffè in Giappone, l’idea si diffuse rapidamente in tutto il mondo. La coppia non era il primo caffè, o il primo caffè ad avere gatti, ma erano i primi a metterli al centro del servizio che offrivano. I valori del loro marchio si basavano sulla cura degli animali e sulla generosità verso chi era meno fortunato di loro.

Per un microimprenditore ogni qualità personale che si ha conta, tanto quanto il servizio che si sta fornendo e quanto bene si ascoltano i propri clienti – tutto questo andrà nella costruzione del proprio marchio.