Micro Oiseau | free marketing and translation guides for micro entrepreneurs and startups

#8 Essere professionali: come fare un’ottima prima impressione

In quanto proprietario di un’azienda, micro imprenditore e professionista nel tuo campo, è importante apparire e sembrare buono; essere in grado di parlare in modo chiaro e intelligente di ciò che fai e delle idee che hai in modo autentico. Fare un’ottima prima impressione ti aiuterà a sostenere e promuovere la fiducia in te, nei tuoi prodotti, nei tuoi servizi e, naturalmente, nel tuo marchio.

“Non si ha mai una seconda possibilità per fare un’ottima prima impressione.”

fare un'ottima prima impressione | Micro Oiseau | aiuto gratuito di marketing per micro imprenditori

Quando iniziamo un’attività ci troveremo di fronte alla gente.

Potremmo:

  • Incontrare
  • Rappresentare
  • Presentare
  • Fare networking
  • Insegnare
  • Negoziare

Ma poiché il nostro cervello è stato programmato per individuare i pericoli con l’elaborazione della vista e del suono in una frazione di secondo prima di ogni altra cosa, quando incontriamo nuove persone gli studi ci dicono che la nostra prima impressione su di loro, e loro su di noi, è basata su:

55% di ciò che VEDIAMO

38% dei SUONI che sentiamo

e solo,

7% delle parole effettivamente PRONUNCIATE

Pensa a una situazione in cui hai visto qualcuno a te non familiare. Forse gridavano e facevano rumore. Ti ha reso ansioso/a? Ma quando hai sentito ciò che dicevano, la tua prima impressione si è dimostrata sbagliata. Per questo motivo dobbiamo sempre guardarci dai pregiudizi sulle persone che non conosciamo.

Il 93% della prima impressione che qualcuno ha di noi non ha nulla a che fare con ciò che stiamo effettivamente dicendo

e tutto ha a che fare con quello che si vede e come sembriamo.

Quindi, per ottenere la piena attenzione di qualcuno, è importante apparire e sembrare degni di essere ascoltati.

Essere al centro dell’attenzione, tuttavia, può essere scomodo. Parlare alla gente di noi stessi, delle nostre idee e dei nostri servizi, che siano due o 200, non è facile, soprattutto a causa della pressione data dal sapere che quanto siamo bravi ha un impatto diretto sul nostro marchio e sulle prospettive commerciali.

Per questo motivo, nessun tempo o sforzo impiegati a migliorare il nostro impegno e le nostre capacità di presentazione è mai sprecato. Può anche avere un impatto positivo sulle nostre vite più ampie.

Apparire bene – ciò che la gente vede

I professionisti dovrebbero apparire, beh… professionali!

All’interno di ogni mestiere e settore c’è di solito un modo accettabile di vestirsi. Pensa agli avvocati, ai dentisti, ai costruttori o agli insegnanti di yoga. Tutti molto differenti. Queste possono essere tradizioni che si è desiderosi di cambiare. Se è così, bene! Può aiutare a distinguersi dai propri concorrenti. Il modo in cui ti presenti dovrebbe essere parte del tuo marchio più ampio ed è completamente una tua scelta. MA qualunque cosa si scelga di indossare ci sono alcune verità universali quando si vogliono attrarre e coinvolgere gli altri.

Devi sembrare come se ti importasse…

  1. Aspetto fresco
  2. Buon profumo
  3. Sorriso – non c’è mai stato e non ci sarà mai un modo migliore per coinvolgere un altro essere umano che un sorriso. È difficile non tornare!

Quando ci si prende cura del proprio aspetto, gli altri se ne accorgeranno.

Sembrare interessante – ciò che la gente sente

Per catturare l’attenzione della gente, ecco le tre cose principali a cui pensare quando si parla con le persone faccia a faccia.

  1. Respira – usa gli esercizi di respirazione prima di iniziare per calmare i nervi, rallentare la frequenza cardiaca, controllare la voce, liberare la mente e rilassare il corpo. Troverai un esercizio di respirazione facile da seguire più avanti in questa guida…
  2. Apriti – incrociare le braccia o tenerle strette ai fianchi è il tuo linguaggio del corpo che segnala: “Non sono a mio agio e non sono avvicinabile” e quando siamo nervosi è un meccanismo naturale di difesa stare in piedi o seduti in questo modo. Per evitare questo, respira, abbassa le spalle e allenta le braccia piegandole leggermente al gomito. Se ti aiuta, stringi leggermente alcune dita davanti a te finché non ti senti più rilassato. Quando si parla è bene usare i gesti, ma mantenendoli leggeri e variati. Non indicare. Indicare può essere visto come aggressivo, è meglio tenere una mano aperta che segnala trasparenza.
  3. Rallenta – se c’è una cosa che migliora immediatamente il nostro discorso e la consegna è semplicemente rallentare (e respirare). Si tratta anche di ritmo e di costruire uno “spazio di comprensione” intorno a fatti, cifre e idee importanti. Non lasciarti spaventare da momenti di silenzio come questi. Una pausa prima o dopo un’informazione chiave può essere molto potente perché:
    • Permetterà ai propri ascoltatori di processare ciò che si sta dicendo
    • Mostra la tua confidenza e costruisce fiducia
    • Ti dà la possibilità di fare un respiro e un momento per decidere cosa dire in seguito!

Parla in modo autentico – ciò che dici

Quando hai ottenuto l’attenzione delle persone, è il momento di dire loro quello che vogliono sapere o, meglio ancora, quello che non pensavano di voler sapere ma che ora trovano totalmente affascinante.

“Sii te stesso. Tutti gli altri sono già presi.” Oscar Wilde

Ecco i migliori consigli per parlare con autorità e autenticità:

  1. Sii te stesso – è meno faticoso e non sbaglierai.
  2. Adatta ciò che dici al tuo pubblico – le dimensioni, il loro interesse e le loro conoscenze precedenti.
  3. Non usare il gergo – non ti farà sembrare intelligente. Il tuo pubblico perderà semplicemnete interresse e penserà che tu sia un po’ idiota.
  4. Non usare tre parole quando ne basta una – ti ingarbuglierai e inciamperai nei tuoi stessi pensieri.
  5. Sii confidente – ma non mentire o abbellire i fatti. Ti farai scoprire.
  6. Mostra la tua passione – la gente ama le persone che amano ciò che fanno. Se pensi che sia meglio essere ‘cool’ vedi il punto tre.

Ora, attenzioniamo una situazione in cui la nostra respirazione può fare la differenza nella nostra consegna vocale e verbale. Immagina la scena…

Ti trovi davanti a un pubblico che aspetta che tu dica qualcosa.

Sei nervoso/a e il tuo corpo è teso.

La tensione ti rende la bocca secca e la voce poco profonda e debole, o magari, incontrollata ed eccessivamente alta.

Il cervello ti sembra “annebbiato” e dimentichi di parlare di alcune informazioni chiave.

Ti senti frustrato perché sai che non stai rendendo comprensibile il tuo messaggio.

Il tuo pubblico percepisce la tua difficoltà e diventa inquieto.

Ora tutti sono a disagio e in ansia.

Ma non disperare! Ci sono un certo numero di tecniche facili da imparare per dissipare lo stress, calmare i nervi e fare in modo che il tuo pubblico, non solo ascolti quello che hai da dire, ma rimanga con te fino alla fine.

La chiave sta nel modo in cui respiriamo.

Sfruttare il nostro respiro.

Oltre ai nostri polmoni, il nostro respiro alimenta il nostro cervello con l’ossigeno per aiutarci a concentrarci e, attraverso il sangue, alimenta i nostri muscoli per tenerci in piedi.

MA

Affinché il nostro respiro aiuti a ridurre i nostri livelli di stress, ci vuole pensiero e pratica per rallentare la frequenza cardiaca, calmare i nervi e liberare il cervello. Prima di parlare, prenditii un momento per:

  • Stai dritto/a – se seduto/a, siedi dritto/a e centrato/a
  • Testa che guarda in avanti con mascella rilassata
  • Rilassa le spalle e allontanale dalle orecchie
  • Poggia feramente i piedi a terra
  • Non bloccare le ginocchia

Ora INSPIRA lentamente e profondamente attraverso il naso e ESPIRA attraverso la bocca.

Mentre inspiri immagina che l’aria fluisca all’interno attraverso il tuo ombelico riempiendo prima la parte inferiore dei tuoi polmoni.

Una volta che i tuoi polmoni sono pieni, ESPIRA lentamente attraverso la bocca, svuotando i polmoni contando lentamente fino a 10.

Ripeti questo processo provando ad aumentare i valori del conteggio dell’espirazione gradualmente a 12, poi 15 o anche 20.

Più praticherai questa tecnica prima otterrai un metodo naturale ed efficace per calmare i tuoi nervi. Come risultato, quando dovrai parlare la tua voce sarà forte, il tuo corpo avrà meno tensione, la tua mente sarà sgombra e sembrerai sicuro di te.

Le opportunità per i proprietari di piccole imprese e i micro imprenditori possono venire da luoghi inaspettati, quindi è sempre meglio essere preparati con alcuni pensieri da condividere. E, proprio come nella nostra seconda guida Darsi un valore: come fissare il giusto prezzo e vendere, non pensare ad una “svendita”. Pensa a costruire una relazione e quando parli con qualcuno tieni a mente:

  • Chi puoi aiutare
  • Come puoi aiutare
  • Chi sai che può essere d’aiuto

E, naturalmente, sorridi e respira!

“La prima impressione che dai è di solito il modo in cui la gente si ricorderà di te. Quindi assicurati che valga la pena di guardarti indietro”. Christine E. Szymanski